Ai Medici della FIMMG di Treviso

Loro Sedi

Notiziario 1

Prot. 015 / 11 gennaio 2014

Sito FIMMG Treviso web <www.fimmgtv.org>

  1. SOSPESO LO STATO DI AGITAZIONE

La riunione del Comitato regionale di giovedì 9 c.m. ha sancito la vittoria delle forze della FIMMG. La Regione ha deliberato (il 31 dicembre 2013) lo stanziamento di 8milioni di euro per le forme associative (da tempo promesse ma mai erogate) e ha accettato (ieri) la revisione del Contratto di Esercizio che sarà predisposto dalla FIMMG e deliberato entro la fine del mese di gennaio (per questo i segretari provinciali si incontreranno domenica mattina a Padova). I sindacatini escono bastonati e ritornano nel ruolo residuale che i MMG hanno loro riservato (5%) avendo dimostrato la loro incapacità progettuale e gestionale.

Riportiamo in allegato il Comunicato ufficiale del Segretario Generale Regionale FIMMG Veneto, dott. Silvio Roberto Regis, riguardante la sospensione dello stato di agitazione.

  1. Pagamento indennità informatica

Questo mese è stata pagata l'indennità informatica (con gli arretrati) secondo la DGRV, che prevede che l'ULSS possa trattenersi quanto speso per i MMG; nel caso della ULSS 9 i 240 euro previsti in delibera per l'help desk. Alla richiesta esplorativa aziendale sull'informatica si deve rispondere che ci sia devoluto l'intero importo, in quanto condizione economicamente più vantaggiosa, se non altro perchà tutela il versamento ENPAM.

   3. ENPAM

Entro il 31 gennaio si può variare l'aliquota di versamento mensile all'ENPAM fino al 5% in più. La scelta ha valore per tutto il 2014 e può poi essere modificata nel mese di gennaio 2015. Questa scelta consente di aumentare il versamento all'Ente senza alcuna spesa. Modulistica sul sito.

  4.  Se ricerchi un assistente per il tuo studio, presto saranno consultabili sul sito i nominativi e i curricula dei 50 partecipanti ai 2 corsi per Assistente di studio attualmente in corso nella  nostra sede.

  5. Matrici ricettari

Contrariamente a certe dichiarazioni aziendali, NON serve conservare le matrici dei ricettari.

  1. Ricerche di mercato

Questa volta è la e-rewards a proporre una ricerca commerciale con un questionario retribuito 14 euro (!). Si invita anche in questo caso a NON rispondere.

  1. Impegnativa Cure Domiciliari

L'impegnativa di Cura Domiciliare (ICD) è un contributo (che può essere erogato in forma economica o di servizi) destinato alle persone non autosufficienti assistite a domicilio. Serve ad acquisire prestazioni di supporto e assistenza nella vita quotidiana, ad integrazione delle attività di assistenza domiciliare dei Comuni e dell'ULSS. In questo caso si deve compilare la scheda SVAMA Non bisogna equivocare con la “impegnativa” o “ricetta rossa” che compiliamo noi.

   8.  Sabato 25 gennaio, presso Ordine dei Medici, via Cittadella della Salute 4 a Treviso, nasce

la Sezione ISDE (International Society for the Environment) di Treviso. Un gruppo di medici dopo aver fondato nel 2006 l’Associazione Medici per l’Ambiente di Treviso (AMA TV) dopo anni di impegno e di condivisione di iniziative a fianco di Cittadini e Istituzioni per indagare e conoscere il delicato rapporto oggi esistente tra la salute dell’uomo e l'inquinamento dell’ambiente in cui vive, ha deciso di far nascere anche a Treviso una Sezione ISDE Italia e rafforzare l’impegno a favore della salvaguardia dell’ambiente e della salute, facendo rete con le altre sezioni provinciali venete. La cancerogenesi ambientale e professionale nei Paesi industrializzati e in quelli in via di sviluppo sta modificando fortemente la vita sul nostro pianeta. L’aumento di incidenza dei tumori, le nuove conoscenze che riguardano i meccanismi della cancerogenesi in generale, di quella transplacentare e transgenerazionale, ci chiedono, di agire con maggiore determinazione, promuovendo conoscenze e reclamando una più efficace politica di prevenzione primaria; dobbiamo prestare attenzione ai rapporti tra un certo tipo di alimentazione (contaminanti chimici) e l’insorgenza di alcuni tumori, tra l’inquinamento dell’acqua e dell’atmosfera ed alcune forme di leucemie infantili e di alcuni tumori nell’adulto; come medici vogliamo favorire le conoscenze su basi scientifiche dei rischi oncogeni ambientali e promuovere la discussione sia sul difficile equilibrio tra sviluppo sostenibile e rischio accettabile sia sulle misure di controllo in ambito epidemiologico e preventivo. L'art. 5 del Codice Deontologico ci esorta a considerare l’ambiente quale fondamentale determinante della salute, a promuovere una cultura civile tesa all’utilizzo appropriato delle risorse naturali, anche allo scopo di garantire alle future generazioni la fruizione di un ambiente vivibile e ci richiama alle iniziative di prevenzione, tutela della salute nei luoghi di lavoro e promozione della salute individuale e collettiva. Per iscrizioni: <frcavasin @libero.it> e/o tel 329.0033950. Sei invitato a partecipare.


Buon Anno nuovo


IL SEGRETARIO PROVINCIALE

Dott. Brunello Gorini


La presente lettera contiene informazioni di carattere confidenziale rivolte esclusivamente agli iscritti della FIMMG di Treviso. Uso e/o diffusione e/o distribuzione e/o riproduzione da parte di qualsiasi soggetto sono vietati e saranno perseguiti ai termini di legge.